Gestione POF a.s 2012-2013 PDF Print E-mail
Written by   
Venerdì 11 Gennaio 2013 10:46

GESTIONE DEL PIANO DELL’OFFERTA FORMATIVA.    

Prof.ssa Rosa Principe

Coordinare, valutare,verificare le attività del Piano. Coordinamento delle attività del Piano ( in collaborazione con tutte le altre funzioni) per il controllo, la modifica ed integrazione del POF con le commissioni, i dipartimenti, i c.d.c. e i gruppi di progetto per le attività connesse allo sviluppo e all’integrazione dei curricoli (flessibilità,attività integrative facoltative, attività scuola-lavoro, corsi di formazione ecc…).

Coordinamento della progettazione curriculare. Coordinamento delle attività del piano. Individuazione e predisposizione di modalità di verifica correzione e sviluppo delle scelte del POF.

 

COMPITI DEL DOCENTE

Approntare, d'intesa con il Capo d'Istituto e con i coordinatori dei dipartimenti e i responsabili delle varie attività descritte nel P.O.F., schede di rilevazione dei bisogni formativi;  Compilare l'agenda delle attività:

Verificare periodicamente l'attuazione delle attività in calendario;

Compilare l'elenco delle attività non svolte, valutare i motivi di impedimento e progettare la reimpostazione del programma;

Accertare la compatibilità in calendario delle attività;

Coordinare le attività in agenda, controllandone costantemente la coerenza con l'intero P.O.F. in collaborazione con le altre funzioni strumentali;

Proporre l'inserimento nel POF di attività che i docenti ritengano necessarie e non esplicitate nella prima stesura del piano;

Approntare strumenti di rilevazione dell'indice di soddisfazione di alunni e famiglie;

Individuare aree di debolezza (organizzativa, didattica, strumentale ecc..) da potenziare e di miglioramento da esaltare;

Essere presente fisicamente in Istituto per lo svolgimento della funzione. (in media quattro ore settimanali per area ) .

Le Funzioni strumentali si riuniscono, per il resoconto delle attività al dirigente, una volta al mese.